Del diritto all’altalena

5

24 maggio 2016 di Odette

C’è un momento quando porti tuo figlio al parco, magari di ritorno dall’ufficio con ancora su i tacchi e la giacca, magari dopo esserti scazzata con l’universo mondo, magari dopo che il sacchetto della spesa ti si è rotto e il barattolo dei pelati ti si è conficcato nel mignolo del piede, magari insomma dopo aver avuto una giornata piena di grandissime rotture di minchia, ecco c’è un momento – dicevo – in cui, mentre tuo figlio è impegnato a giocare, tu punti quell’unica altalena vuota, e ti avvicini piano piano, e ti guardi furtiva attorno, e appoggi la borsa a terra, e ti siedi compiacendoti del fatto che il tuo culo ci entri ancora, e inizi a dondolarti, e ti liberi delle scarpe, e ti dondoli di più e poi di più, e muovi le gambe a ritmo, e adesso sei certa che potresti toccare le foglie dei pioppi con i piedi nudi, e le nuvole sono più vicine che mai, e il cielo è sempre più blu che è evidente che a Rino Gaetano la strofa sia venuta in mente mentre si stava dondolando, e il venticello non è una calunnia ma una carezza, e i capelli ti sfiorano la faccia, e tu vai in alto che non ti piglia più nessuno e potresti spiccare il volo, e il petto è proteso in avanti come quello di un uccello colorato e in fondo la libertà è una cosa semplice, e le piccole montagne russe nella pancia ti solleticano i sensi…
ecco, in quel momento un adorabile bambino sconosciuto arriva implacabilmente a romperti i coglioni.
Ti pianta addosso gli occhioni grandi e teneri e ottiene con ferma non violenza di farti scendere per prendere il tuo posto, mentre la madre ti guarda come se lo avessi appena preso a schiaffi.
Fuori i bambini dal parco, una volta per tutte. È una vergogna.

(oh, scherzo eh, che ve lo dico a fare)

giuliettadeglispiriti1

Annunci

5 thoughts on “Del diritto all’altalena

  1. ladonnadivano ha detto:

    No, che scherzi, dovremmo avere un recinto tutto nostro al parco😂😂

    Liked by 1 persona

  2. Nicole ha detto:

    E quando sei lassù, con la testa quasi rovesciata all’indietro e piedi che puntano al sole… a volte pensi mai “adesso mollo la presa e vediamo se riesco a volare?”

    Liked by 1 persona

  3. Chiara Agostini ha detto:

    ahahahaha! firmo la petizione

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: