Party d’estate

4

11 agosto 2017 di Odette

C’è un momento preciso in cui l’estate concepisce il prossimo inverno.
Ed è il momento in cui la pigrizia lenta di un orizzonte fermo e azzurro viene penetrata da pensieri che hanno a che fare con il tempo che verrà.

Sono in genere pensieri di rinnovamento, perché saremo migliori, nell’inverno che verrà.
Faremo più movimento, compreremo scarpe bellissime, berremo ottimo vino, accoglieremo, leggeremo, ameremo, visiteremo. Avremo del pane caldo sopra il tavolo, di sicuro alcune candele, due nuove tazze da tè, un pezzo d’antiquariato, un mobile spolverato. Mangeremo più sano, faremo sogni profondi e fortissimi, passeggeremo all’aperto in un freddo frizzante.

Osservando il mare ci capita di montare in testa immagini di questo tipo facendone il trailer del nostro personale film (ah, naturalmente andremo di più al cinema, nel prossimo inverno, commedie brillanti e thriller riusciti, sul naso occhiali nuovi e sciccosi che ci stanno da dio).

Le estati sono placide gestanti, hanno pance come sfere amniotiche in cui riposa latente la neve, basta scuoterle un po’ ed ecco che scendono i fiocchi sopra una casa dal tetto rosso. La nostra.

L’agosto più caldo porta un inverno seducente nel ventre.
I party previsti per fine estate daranno alla luce speranze.

.

palla

Annunci

4 thoughts on “Party d’estate

  1. Pendolante ha detto:

    Vero. Vero. Così è.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: