Luna e L’altra

Oggi mentre la mia pastorina australiana (Luna) se ne usciva dalla porta socchiusa di casa e io (L’altra) mi accingevo a richiamarla, ho preso a domandarmi alcune stupide cose, tipo chissà se anche lei pensa di me pazzesca questa umana le manca solo l’abbaio.
Oppure madonnasanta è meglio di un cane.
O incredibile se vuole sa perfino gattonare.
O ancora, dinnanzi a uno sconosciuto, ah tranquillo è buonissima, non morde. Al limite il problema è l’opposto, non è minimamente un’umana da guardia. È entusiasta, non ringhia, dà confidenza con una certa facilità, talvolta anche a chi non ha per niente l’aria di meritarla. Ma posso biasimarla? Io che quando mi porgono una mano prendo subito a leggerla come fanno i chiro-amanti. E cioè la annuso e la lecco per interpretare le linee che la solcano, indovinare chi ho davanti e quale rapporto potremmo avere. E del resto non è più o meno così che nascono le storie anche tra umani? Odore e sapore a volte non contano più del merito? L’abbassare la guardia più dell’innalzare le difese, lo slancio più del contenimento, ma anche la fuga più della rincorsa, e il mollare più del tirare, perché non c’è osso al mondo che valga la lotta tra due creature che si amano.
E poi okay, non sarà un’umana da guardia, ma è la mia umana.
È quella che mi sono scelta, o che mi ha scelto, o che mi è toccata, o a cui sono toccata, insomma non saprei dire esattamente come sono andate le cose, ma sono andate.
Una volta un vecchio pastore, quando ancora vivevo con il resto della cucciolata, mi disse vedrai, quando avrai un umano tuo, ti sembrerà l’umano migliore del mondo. Be’ a dire il vero io, ora che un’umana mia la ho, mi rendo conto che non è esattamente la migliore del mondo. È una pessima cuoca e mi rifila sempre crocchette pronte, è pigra e mi tocca trascinarla fuori casa tirandola per il guinzaglio, e quando camminiamo in città preferisce vetrine e caffè a portoni e cespugli, cosa che proprio non capisco. Ma è lei che voglio, e lei vuole me, e questo invece lo capisco bene, ad esempio dalle feste che mi fa ogni volta che rincasa, felice di rivedermi come se fosse di ritorno da una battaglia (e magari in qualche caso è così).
Insomma lo so che ci saranno sempre differenze tra noi, e mancanze l’una verso l’altra, e so anche che probabilmente lei non abbaierà mai (nonostante io ci provi a insegnarglielo, incoraggiandola con leccatine quando emette qualche suono che si avvicina a un guaito), perché ho sentito dire che le persone non si cambiano.
Ma da qualche parte ho sentito anche che se giudichiamo un umano dalla sua capacità di abbaiare passeremo tutta la vita a sentirci frustrati e lui a sentirsi uno stupido.
Se invece non chiediamo all’altro di essere ciò che non è, se gli permettiamo di esprimere se stesso in libertà e vicinanza, e lui si comporta allo stesso modo con noi, allora forse saremo felici.
E infatti non deve essere un caso se poco fa ho trovato la porta d’uscita socchiusa. Secondo me anche la mia umana conosce quel vecchio detto:
se ami veramente qualcuno apri la porta e lascialo libero, se non torna non è mai stato tuo, ma se torna doveva solo fare pipì.

L’una e l’altra è il mio pezzo per il nuovo numero della rivista Svacco Creativo, dove esce la mia anima canina…

Leggi la rivista intera su (ISSUE):
http://bit.ly/2ByaPDc
O scaricala su (Google Drive):
http://bit.ly/2GllVPN

🖤

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Pendolante ha detto:

    Un pezzo con tanti significati. Chissà cosa pensa di me il mio meticcio?

    Piace a 1 persona

    1. Odette ha detto:

      chissà, prima o poi ce lo diranno 😉

      "Mi piace"

  2. massimolegnani ha detto:

    brava davvero, Luna (ma anche l’altra è in gamba, dai)
    ml

    Piace a 1 persona

    1. Odette ha detto:

      Luna di più 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...