Nata ieri

Sono sempre nata ieri.
Tra madre e matrigna, specchio.
Tra Narciso e Boccadoro, il cavallo.
Alla recita scolastica, trattenuta.
Della bella addormentata, il bosco.
Delle due, una.
E questa domenica d’agosto
che sento dentro, da sempre,
spandersi.
E sacchi di sabbia
a limitare.

***

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Bellissima.
    Mi son permesso di ri-pubblicare da me.
    Spero non dispiaccia.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...