Passo

I varchi temporali (secondo me)

Gli angoli svoltati

Le tende dietro

I flash (i buchi nelle gomme, i ciùingam (quelli all’aglio, dolcescherzetto))

Il negozio Mary Shop (vendeva abiti per le Barbie, si ingrandivano se lavati con Alice Gentile, la candeggina del Paese delle Meraviglie)

Il portafoglio nero della Gigia (gli spiccioli freschi nei pomeriggi estivi (l’alimentari da Tòfol, ci si andava in bici, io dietro, nonna pedala, lei caschetto di capelli grigi, io cinturini nei sandali, testa e piedi al sicuro))

La zecca della Laika

Il venticello

La gabbietta (la piccola scimmia che scartava le caramelle, sulla via verso la piazza, manine abili e incredibili (cul spelà))

Le ombre d’agosto (i nati sotto il segno di Peter Pan)

La gabbietta (Cippeto, l’uccellino della casa di Cordenons (la foglia di insalata verde tenuta dalla molletta di legno))

La gabbietta (le bamboline finte che si fingevano vive (le accudivo come se (desiderio di una sorella)))

I retrobottega (l’entropia nelle soffitte)

Le teorie sul Tempo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...