Sciampo e vecchie lamette

È quando son di corsa e mi capita di usare lo shampoo secco che realizzo come noi tutti, se messi in certe situazioni, siamo in grado di fare brutte cose.Il male non è altro da noi, il male lo abbiamo alla radice.Dei capelli. Quando guardo lo shampoo e balsamo “due in uno”, sento vivere la…

Il succo

Ho aperto una vecchia borsa e ho trovato un succo di pera, un succo di pera, un succo di pera.Ho aperto una borsa e ho trovato un succo e pensavo che non c’era.Di quelli da bambino, con la confezione in cartoncino e la cannuccia di traverso come una piccola spada riposta, senza domanda e senza…

Un’intervista su Manuale Malincomico

“Ridi sempre, ridi lo stesso, e se sei causa del tuo mal, ridi te stesso.” È questo il pronto soccorso alla quotidianità? In parte sì, ridere salva e se non salva rende più lieve il fatto d’esser perduti. Può essere un riso anche amaro, a volte, ma mai scotto o scontato, perché quando non c’è…

Assoluzione

La notte porta consiglio non richiesto.O notte, chiudi i tuoi grandi occhi neri e dormi.Chiudi il becco,le piume scure,piega le zampe sotto la copertavolta la schiena al cielo,e se il cielo è dappertutto,sicché non hai da che parte girarti,io ti capisco.Anche per noi uomini è così.

Domani

Ascolta stanottela bellezza che c’ènell’attesa del rumoreche fa la parola “caffè”.Domani salirà un altro giorno.

Quanto?

Quanto pesa una poesia?Tre mele e una manciata di terra.Ha un costo la poesia?Quello del pane, due bollette e gli arretrati pagati, ecco il costo della poesia.Da dove viene la poesia?Dal nulla viene.Di cosa è fatta la poesia?Carne carta casa carbone cacca cane.La poesia è un cane da guardia,non da compagnia.Non fa di necessità virtù,ma…

Da Sky a Suk

Ho disdetto Sky, e mi sono abbonata a un Suk.Praticamente a tutte le ore mi ritrovo a contrattare al telefono come al mercato, con gente che mi propone la riattivazione a metà prezzo, più 9 euro di penale, e io allora dico okay ci penso ma solo se mi togliete la penale, ché mi sta…

Poesia

Noi siam quella genteche ci piace il prozecco.La loliva nel martini,il celeste sotto gli occhi.Siamo figli di operai, di baristie artigiani,noi col fil di ferrofabbrichiamo gli aquiloni.La nostra poesia viene fuoricome polvere dai fiori,quelli finti e sbiaditi,siam poeti poco capiti.Come la gubanase da casa è lontana,come la gabina al mare che, oh,è sempre chiusa a…